sabato 20 febbraio 2016

CORSI




BOSSICO

BORGO TURISTICO DIFFUSO


L’ALTOPIANO dello StarBene


Come StarBene utilizzando l’Energia delle Piante”


PROPOSTE 2016


“Nell’Energia di ogni Pianta c’è il segreto della tua salute”


Ti invitiamo a passare un

WEEK END IN MEZZO AL VERDE

scoprendo

“L’ENERGIA DELLE PIANTE”


Corsi residenziali 

  • 23/24 aprile  (numero minimo di iscrizioni 10) 
  • 17/18 settembre con gli amici francesi di Meyriée (iscrizioni esaurite) 
  • 22/23 ottobre (numero minimo di iscrizioni 10) 

Presentazione  e prova della tecnica di preparazione dei rimedi riequilibranti   -   ideati da Maria Cornelia Giordani  - 
 

Ritrovo  il sabato  ore 9,30 c/o sede  del Borgo Piazza Cavour 7 Bossico—Bg


Iscrizioni entro il mercoledì antecedente l’week end 

Per saperne di più vedi programma dettagliato:

www.bossicoturismo.com       info@bossicoturismo.com 

Cell. 340 3291761  - 3387711078


 

martedì 1 settembre 2015

CORSO RESIDENZIALE






BOSSICO

BORGO TURISTICO DIFFUSO

L’Altopiano dello StarBene


Ti invita a passare un

WEEK END IN MEZZO AL VERDE

Per ri-scoprire

“L’ENERGIA DELLE PIANTE”

“Nell’energia di ogni Pianta c’è il segreto della tua salute”

Uno dei patrimoni più particolari e unici, per un piccolo paese di montagna come Bossico, è costituito dalla sua pineta e dai suoi boschi, carichi di Energia.

Corso residenziale 24/25 ottobre 2015

Presentazione e prova pratica della tecnica di preparazione

dei rimedi riequilibranti - ideati da Cornelia Giordani -

Iscrizioni entro mercoledì 21/10/2015

Per saperne di più:


Cell. 340 3291761 – 3387711078

mercoledì 26 agosto 2015

TESTIMONIANZE



MARIAGRAZIA
Ciao Cornelia, dopo aver seguito il tuo interessantissimo corso, ho deciso di provare ad usare come rimedio gli oli e gli elisir energizzati ecco come li ho utilizzati in varie situazioni:

Ascesso
Ho applicato sulla gengiva una goccia di olio di abete per 7 volte ogni 15 minuti, il giorno successivo il dolore era notevolmente diminuito, ho messo ancora 1 goccia per 4 volte durante la giornata e il dolore è scomparso ho continuato comunque con 1 goccia per 3 giorni.

Irritazione alla pelle
Sotto l’ascella avevo la pelle irritata, ho messo una goccia di olio di biancospino, subito il bruciore è diminuito fino a scomparire.
Ho utilizzato lo stesso rimedio per una irritazione all’inguine.

Male e gonfiore al ginocchio
A causa di una camminata in montagna il ginocchio, che ha già subito un intervento chirurgico, si è infiammato: era molto gonfio, arrossato e bollente mi doleva  tanto da rendermi difficile il cammino e di impedirmi di piegarlo. Ho messo 1 goccia di olio di terra ogni 15 minuti per 10 volte e sono andata a letto, la mattina seguente doleva pochissimo, era leggermente gonfio e non era più caldo, ho messo ancora 1 goccia per tre volte durante la giornata e i sintomi sono scomparsi, era rimasto solo un leggero fastidio perciò ho continuato con una goccia al giorno nei 2 giorni successivi e non sentito più nulla.

Dolore sotto al tallone con rigonfiamento e parte ingiallita
Sotto il tallone si era formato un rigonfiamento del diametro di circa un paio di centimetri la parte era ingiallita con un puntino rosso in centro, camminando sentivo pungere, ho provato ad applicare l’olio di cascata, ma non è servito a nulla, il giorno dopo ho provato con l’olio di abete, ma anche quello non ha prodotto miglioramento, la sera del terzo giorno ho deciso di mettere un olio antibatterico, essendo in vacanza l’unico che avevo era quello di alloro, ho applicato 2 gocce alla distanza di 20 minuti, la mattina seguente il puntino rosso e il gonfiore erano scolparsi e non sentivo più nessun fastidio a camminare, restava la parte leggermente ingiallita pertanto ho messo ancora una goccia e un’altra il giorno seguente, tutto è scomparso.

Cicatrizzazione piccola ferita
Mio marito si è tagliato con l’affettatrice asportandosi una piccola parte di pelle dal polpastrello, ha disinfettato la ferita ed ha applicato un cerotto, continuava a sanguinare pertanto gli ho consigliato di mettere una goccia di elisir di abete, il sangue si è fermato quasi subito e la ferita si è cicatrizzata con una velocità sorprendente.
Ho utilizzato lo stesso rimedio quando mi  sono ferita il dito con il coltello da cucina e anche a me il sangue si è fermato quasi subito, normalmente quando mi faccio ferite analoghe sanguinano per molto tempo e basta un nonnulla per farle riaprire, questa volta si è cicatrizzata quasi subito.